Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

COMUNICATO CORONAVIRUS (COVID-19)

Gentili Connazionali,
ieri sera (20 marzo 2020), il Ministero della Salute dello Zimbabwe ha dato comunicazione del primo caso COVID-19 confermato nel paese. Un uomo di 38 anni residente a Vittoria Falls e rientrato dal Regno Unito il 15 marzo. Come da indicazioni ministeriali, al suo rientro si è messo in autoisolamento e ha contattato le autorità sanitarie alla comparsa dei primi sintomi. Al momento è in isolamento presso il proprio domicilio e mostra segni di miglioramento.
Le autorità competenti stanno al momento procedendo con la ricerca attiva dei contatti per limitare il contagio. Il Ministero della Salute continua, nel frattempo, le attività di screening presso aeroporti e dogane.
Si rinnova l’invito a tutti i connazionali di assicurare la più puntuale e costante applicazione e divulgazione di tutte le misure di prevenzione indicate dall’OMS e dal Ministero della Salute:
1. lavarsi frequentemente le mani con acqua e sapone per almeno 20 secondi o con soluzioni alcoliche;
2. evitare di toccare gli occhi, il naso o la bocca;
3. evitare contatti ravvicinati (<1 metro) con le persone che tossiscono e starnutiscono;
4. starnutire o tossire in un fazzoletto o con il gomito flesso e gettare i fazzoletti utilizzati in un cestino chiuso immediatamente dopo l’uso;
5. limitare di uscire di casa, se non per esigenze strettamente necessarie;
6. qualora dovessero presentarsi sintomi respiratori (febbre, tosse secca, mal di gola, difficoltà respiratorie), rivolgersi al medico curante per l’eventuale iter diagnostico specifico, rispettando il disposto di rimanere a casa fino alla completa risoluzione dei sintomi;
7. pulire regolarmente oggetti e superfici che possono essere state contaminate da più visitatori con acqua, detergenti e ipoclorito o comune disinfettante.
L’Ambasciata manterrà una comunicazione constante con i proprio connazionali, tramite messaggi email, whatsapp e l’aggiornamento del sito ufficiale e Facebook. Per aggiornamenti costanti sull’evoluzione della situazione, consigliamo di consultare i seguenti siti:
https://www.who.int/emergencies/diseases/novel-coronavirus-2019
http://www.viaggiaresicuri.it/country/ZWE
http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus