Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

V SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA NEL MONDO (23-29 NOVEMBRE 2020)

La quinta edizione della Settimana Della Cucina Italiana Nel Mondo dal titolo “ Saperi e sapori delle terre italiane, a 200 anni dalla nascita di Pellegrino Artusi”, prende spunto dalla ricorrenza del bicentenario della nascita di Pellegrino Artusi, autore del celebre manuale “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”. Oggi, alle ore 17,30 (ora italiana), si svolgerà l’evento di lancio della nuova edizione che si potrà seguire sul canale youtube del MAECI Link: https://www.youtube.com/user/MinisteroEsteri?hl=it&gl=IT

Il ruolo di Pellegrino Artusi. A 130 anni dalla sua pubblicazione, il testo rappresenta ancora una pietra miliare per la cultura gastronomica nazionale, capace di raccogliere e unire le ricette del ricco mosaico delle nostre tradizioni regionali, dando vita all’idea dell’Italia gastronomica negli anni in cui si creava l’identità culturale del nostro Paese. La scelta di valorizzare la figura di Pellegrino Artusi deriva dall’abilità di essere riuscito a dare dignità alla cucina casalinga e a valorizzare le risorse alimentari locali, caratteristiche che assumono un accresciuto rilievo nell’attuale contesto emergenziale che ha imposto forti limitazioni ai momenti conviviali, favorendo la riscoperta della cucina casalinga. La ristampa del Manuale in innumerevoli edizioni e la sua traduzione in inglese, francese, tedesco, olandese, spagnolo, portoghese, russo, polacco e giapponese, si prestano inoltre all’attività di divulgazione promozione delle Sedi istituzionali all’estero.
La Dieta Mediterranea. La dieta mediterranea, lo ricordiamo, è un modello nutrizionale e uno stile di vita ispirato alle abitudini dei paesi europei del bacino del Mar Mediterraneo, negli anni Cinquanta del XX secolo. Gli ingredienti principali di questo regime alimentare sono: frutta e verdura, cereali integrali, olio di oliva, vino; ma anche pesce (prevalentemente azzurro), carni bianche, latticini e uova. La V Settimana della Cucina Italiana nel Mondo intende quindi valorizzare all’estero la Dieta Mediterranea quale stile di vita sano e modello di alimentazione equilibrato, nell’anno che celebra il decimo anniversario dal suo inserimento nella lista del Patrimonio culturale immateriale dell’umanità da parte dell’UNESCO. La campagna tutelerà la valorizzazione dei prodotti a denominazione protetta e controllata.