Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

ORDINANZE DEL MINISTRO DELLA SALUTE 14 MAGGIO 2021 – AGGIORNAMENTO MISURE SU INGRESSO IN ITALIA E VOLI COVID-FREE.

Con l’ordinanza del Ministro della Salute del 14 maggio 2021 ORDINANZA  relativa agli spostamenti da e per l’estero in vigore a partire da domenica 16 maggio, sono stati disposti, tra l’altro:

– la rimozione della quarantena di 5 giorni in ingresso dai Paesi dell’elenco C (Schengen+, Regno Unito e Israele);
– l’inclusione nell’elenco D di Stati Uniti, Canada e Giappone (ammettendo così i movimenti turistici da quei Paesi);
– tra le deroghe all’obbligo di tampone in ingresso sono stati inseriti anche i movimenti di diplomatici e militari;
– si è portato a 72 ore il periodo in cui si deve fare il tampone prima della partenza in caso di viaggio da Paese extraeuropeo.

L’ordinanza del Ministro della Salute del 14 maggio 2021 relativa ai voli Covid-tested ORDINANZA VOLI COVID-TESTED entrerà in vigore dal giorno successivo alla pubblicazione in G.U., prevista nella giornata di oggi. Con l’ordinanza, si è ampliato significativamente l’elenco degli aeroporti di provenienza (vari aeroporti negli Stati Uniti, più Canada, Emirati Arabi Uniti e Giappone). Inoltre, come possibili aeroporti di arrivo si aggiungono Venezia e Napoli agli aeroporti di Malpensa e Fiumicino, dove la sperimentazione era già attiva. La previsione di voli Covid-free da Stati Uniti, Canada e Giappone rende possibili, con questa modalità, viaggi turistici senza quarantena da quei tre Paesi (oltre ai Paesi dell’elenco C).